L’amore (im)possibile

Laboratorio di lettura e scrittura
a cura di Silvia Gilardi

Sabato 4 agosto dalle ore 15.00 alle ore 19.00

“Se queste sono, per la più parte, storie di come una coppia non s’incontra, nel loro non incontrarsi l’autore sembra far consistere non solo una ragione di disperazione ma pure un elemento fondamentale – se non addirittura l’essenza stessa – del rapporto amoroso”.
Italo Calvino

l'amore impossibile

Amori sognati, pensati, vissuti solo con l’immaginazione.
Amori a senso unico, non ricambiati.
Amori idealizzati, cerebrali, che abitano notte e giorno la mente di chi li prova.

L’amore come possibilità eternamente inseguita ma mai veramente realizzata, formidabile propellente per storie indimenticabili, in cui proprio il non compiersi del sentimento sembra divenire condizione stessa del suo esistere.

Perché la letteratura è piena zeppa di amori impossibili?
Perché attesa e tormento sembrano essere caratteristiche inevitabili della passione amorosa?

Lasciamoci guidare da alcuni grandi autori in un percorso di lettura, riflessione e scrittura su quell’inesplicabile mistero che è da sempre l’amore.

Testi:

Un amore, Dino Buzzati

Gli amori difficili, Italo Calvino

La suora giovane, Giovanni Arpino

Frammenti di un discorso amoroso, Roland Barthes

Silvia Gilardi: laureata in Lettere Moderne, diplomata in Scrittura&Storytelling alla Scuola Holden di Torino. Docente di scrittura creativa, ghostwriter e collaboratrice editoriale.

Il laboratorio si terrà a Bergamo, via Sant’Alessandro 32 – cortile interno – presso l’associazione culturale Il Paese che non c’è
Info e adesioni: ilpaesechenonce@tin.it
tel. 377.1246697
_________________________________________________________________________________________________

Scrivere fa bene nuova sessione sabato 28 luglio dalle ore 15.00 alle ore 19.00

Chiuderemo le iscrizioni lunedì 23 luglio
Info: ilpaesechenonce@tin.it
Laboratorio di scrittura a Bergamo

scrivere fa bene

Il Paese che non c'è

sabato 14 luglio 2018 dalle ore 15.00 alle ore 19.00

Bergamo, via Sant’Alessandro, 32 – cortile interno

Scrivere fa bene
Un approccio alla scrittura creativa come cura di sé
a cura di Angela Sabella

Il laboratorio propone un itinerario che può aiutare a rinnovare il rapporto con se stessi e con gli altri: la scrittura come strumento per liberarsi da blocchi mentali, attirare flussi di energia e di fiducia in se stessi e nel lavoro che si sta compiendo.

scrivere fa bene

Raccontare chi
Il diario: scrivere per sé

Raccontare cosa
Trovare la storia giusta tra le mille piccole e poco interessanti vicende quotidiane

Raccontare come
Come trasformare il racconto di sé in un racconto per gli altri

Come nei pozzi artesiani, le opere salgono tanto più alte quanto più a fondo la sofferenza ha scavato il cuore.
Marcel Proust

Angela Sabella laureata in lettere moderne, Presidente dell’Associazione culturale Il Paese che non c’è, allieva…

View original post 22 more words

Scrivere fa bene nuova sessione

A richiesta riproponiamo il laboratorio di scrittura

sabato 28 luglio 2018 dalle ore 15.00 alle ore 19.00

Bergamo, via Sant’Alessandro, 32 – cortile interno

Scrivere fa bene
Un approccio alla scrittura creativa come cura di sé
a cura di Angela Sabella

Il laboratorio propone un itinerario che può aiutare a rinnovare il rapporto con se stessi e con gli altri: la scrittura come strumento per liberarsi da blocchi mentali, attirare flussi di energia e di fiducia in se stessi e nel lavoro che si sta compiendo.

scrivere fa bene

Raccontare chi
Il diario: scrivere per sé

Raccontare cosa
Trovare la storia giusta tra le mille piccole e poco interessanti vicende quotidiane

Raccontare come
Come trasformare il racconto di sé in un racconto per gli altri

Come nei pozzi artesiani, le opere salgono tanto più alte quanto più a fondo la sofferenza ha scavato il cuore.
Marcel Proust

Angela Sabella laureata in lettere moderne, Presidente dell’Associazione culturale Il Paese che non c’è, allieva di Dacia Maraini, Giuseppe Pontiggia e Stefano Benni.
Docente di scrittura creativa, consulente editoriale e formatore comportamentale.

Info e iscrizioni: ilpaesechenonce@tin.it

Chiuderemo le iscrizioni lunedì 23 luglio

—————————————————————————————————————————————-

Concorso per scrittori ” C’è chi dice NO” RISERVATO ai manoscritti rifiutati dalle case editrici. Scadenza: 30 giugno 2018.

Partecipazione gratuita

RIFIUTATO

Se sei un autore e hai ricevuto un rifiuto dalla casa editrice, manda a noi il tuo lavoro.
Ce ne prenderemo cura e lo esporremo con grande piacere e il massimo rispetto.
Obbligatorio allegare la lettera di rifiuto.
Pubblicheremo gratuitamente il manoscritto che ci piacerà di più.

Scadenza 30 giugno 2018

Inviare il testo a: ilpaesechenonce@tin.it
con una breve presentazione dell’autore.

FOTO PER CONCORSO

Bando

Possono partecipare autori con opere inedite, scritte in lingua italiana,che abbiano ricevuto il rifiuto delle case editrici.

  • Le opere, accompagnate da una breve presentazione dell’autore, devono essere inviate tramite posta elettronica a ilpaesechenonce@tin.it entro il 30 giugno 2018
  • L’opera dovrà essere accompagnata dalla lettera (o e-mail) di rifiuto della casa editrice
  • Il messaggio dovrà contenere nome, cognome, indirizzo e recapito telefonico dell’autore
  • Saranno scartate, senza che sia dovuta alcuna comunicazione all’autore, le opere che non risponderanno a quanto richiesto nei precedenti articoli
  • Le opere non saranno restituite. L’Associazione non è tenuta ad alcuna comunicazione sull’esito del concorso agli autori non premiati o segnalati: i risultati del premio saranno resi noti mediante pubblicazione sul sito www.ilpaesechenonce.org e sulla pagina http://www.facebook.com/ilpaesechenonce.it
  • I nomi dei componenti la giuria saranno resi noti durante la cerimonia di premiazione che si terrà in data e luogo da destinarsi
  • Al vincitore verrà offerta la pubblicazione dell’opera
    I primi dieci classificati riceveranno interessanti proposte per laboratori editoriali residenziali e online
  • La partecipazione è gratuita
  • La partecipazione al concorso implica l’accettazione incondizionata di tutte le norme del presente regolamento. Per ogni controversia è competente il Comitato Organizzatore.
    Considerato il laborioso compito della giuria, si ringraziano gli autori che, avendone la possibilità, invieranno le proprie opere prontamente e non nei giorni a ridosso della scadenza

INVIACI IL TUO LAVORO, POTREMMO DIRTI DI SÌ!

INFO: 3771246697 – ilpaesechenonce@tin.it

LA SEDUZIONE Workshop a Bergamo sabato 9 giugno 2018 dalle ore 09.00 alle ore 18.30

“La vera bellezza sta nella vitalità interiore, non nell’esibizione di un’immagine esteriore”
(A. Lowen, Il Narcisismo)

seduzione bergamo
Questo è un workshop per ragazze… per ragazze di ogni età.
E’ un workshop che ha lo scopo di risvegliare la capacità che naturalmente abbiamo di sedurre, riscoprire il nostro potere personale per piacersi e per piacere senza dover essere schiave delle mode e delle richieste altrui.
E’ un workshop per affrancarci dallo sguardo che ci giudica dall’ esterno e per riconquistare la propria energia personale,la naturale grazia ed armonia, per poter sedurre “a partire da dentro” e non da fuori.
E’ un workshop esperienziale, dove si lavora con il corpo e con le emozioni, a partire dagli spunti che il Teatro e l’Analisi Bioenergetica ci offrono per poter integrare ciò che siamo con l’immagine che vogliamo dire agli altri. Chiara Nardini, psicoterapeuta bioenergetica e sessuologa, Francesca Bonelli, attrice e formatrice, conducono il lavoro psicocorporeo attraverso il quale verranno sviluppati i temi proposti.

“L’animale umano scopre se stesso come quel certo corpo che è, quella certa soggettività che è, soltanto attraverso la relazione con l’altro. La più importante conseguenza di questa scoperta è che la soggettività animale e umana in particolare è in realtà una intersoggettività originaria.”
(Felice Cimatti)

Info: Chiara Nardini  e Francesca Bonelli  (338 6163042)

_______________________________________________________________________________________________

 

 

 

I 5 Comandamenti della Scrittura

immagine x 5 comandamenti

I CINQUE COMANDAMENTI

Ovvero cinque consigli preziosi da tenere sul comodino quando si scrive

Perché se è vero che nella scrittura non esistono regole predefinite, è altrettanto vero che qualche dritta fa sempre comodo.

 

Ciclo di approfondimenti
a cura di Silvia Gilardi

Programma:

1) MENTIRE PER DIRE LA VERITA’

• Travestire la propria esperienza per poterla trasformare in quella degli altri
• Mascherare sé stessi: ciò che distingue l’autobiografia dalla fiction
• Esercizio: cosa è finto e cosa è vero?

La menzogna è il mezzo necessario per raggiungere la verità narrativa. Riflettiamo insieme su quelle che sono le basi del processo creativo.

2) SHOW, DON’T TELL

• Non dirlo, se puoi mostrarlo
• Parola d’ordine: azione
• Esercizio: vietato pensare

Sforziamoci di “far vedere” al nostro lettore ciò che stiamo raccontando. Scopriamo la potenza dei gesti che affidiamo ai nostri personaggi, impariamo a sceglierli con cura, evitando le banalità.

3) SAI TENERE UN SEGRETO?

• Svelare a poco a poco
• Il gap tra ciò che raccontiamo e ciò che non diciamo
• Esercizio a sorpresa: questo non posso dirvelo… se no che segreto è?

In ogni opera di narrativa che si rispetti è fondamentale tener desto l’interesse del lettore, suscitando nella sua mente interrogativi di cui rimandiamo le risposte.

4) “GOD IS IN DETAILS”

• Il dio della letteratura sta nei dettagli
• La sospensione dell’incredulità
• Esercizio: usa ciò che conosci

La scelta dei dettagli è cruciale per rendere credibile il mondo che stiamo costruendo per la nostra storia. Lo scrittore è colui che vede cose che normalmente sfuggono a un occhio distratto. Alleniamo lo sguardo e la nostra capacità di osservazione.

5) DILLO IN POCHE PAROLE

• Precisione e memorabilità
• Importanza della riscrittura
• Esercizio: tagliare, tagliare, tagliare!

Soffermiamoci sui passaggi che intercorrono tra la prima stesura (istintiva, “di pancia”) e la necessaria riscrittura (meditata, “di testa”). Impariamo ad essere esigenti con noi stessi.

***

Quando: il martedì sera, dalle 20.30 alle 22.30
Le date: 22 maggio – 29 maggio – 5 giugno – 12 giugno – 19 giugno
Dove: via Sant’Alessandro,32 – Bergamo – cortile interno

Info e iscrizioni: ilpaesechenonce@tin.it
377.1246697

SCRITTURA IN NOTTURNA SABATO 19 e DOMENICA 20 MAGGIO a BERGAMO

🏰 Una splendida villa

🌌 Un sogno inquietante
📗 Una notte passata a raccontare storie

Vi ricorda qualcosa? 🤔 🧟‍♂️ 😉
In occasione del 200° anniversario della pubblicazione di ‘Frankenstein’, che ha visto la luce per la prima volta nel 1818, riviviamo insieme l’esperienza unica della leggendaria nottata di scrittura che ispirò Mary Shelley.

 

31901275_2088008104561755_4504895358874157056_n

“A volte i capolavori nascono per caso, quando si viene a creare quella particolare alchimia che favorisce o incoraggia il processo creativo, nel contesto di situazioni inaspettate e di luoghi che fungono da catalizzatore alla fantasia” – si legge nell’introduzione di Giorgio Borroni (Feltrinelli, 2011) al Frankenstein di Mary Shelley, capolavoro concepito all’interno della leggendaria Villa Diodati, a Ginevra, in una notte di tempesta.

“Ognuno di noi scriverà una storia di fantasmi”, disse Byron ai suoi ospiti, senza sapere che da un gioco tra amici letterati sarebbe nata un’opera immortale.

In occasione del duecentesimo anniversario della pubblicazione di Frankenstein, che ha visto la luce per la prima volta nel 1818, vi proponiamo un laboratorio di scrittura in notturna, per ricreare le condizioni di quella leggendaria residenza creativa.

Teatro ispiratore dei nostri racconti sarà la splendida Villa Paradiso a Bergamo, ai piedi di Città Alta.

Durante il laboratorio agli aspiranti scrittori verranno forniti gli strumenti necessari a costruire una storia che tenga sveglio il lettore e lo induca a voltare pagina, nonostante l’ora tarda.
I partecipanti saranno chiamati a prendere spunto da un sogno fatto e a trasformarlo in racconto (proprio come fece Mary Shelley!).
La sfida: costruire una storia coerente (con un inizio, uno svolgimento e una fine) a partire dalla sostanza di cui sono fatti i sogni, sfuggente, imprevedibile e apparentemente assurda, come spesso è l’ispirazione.

In sintesi:
• Trascriviamo un sogno che abbiamo fatto
• Individuiamone gli elementi narrativi
• Diamo ordine al caos
• Scriviamo il nostro “racconto su base onirica”

Dove: Villa Paradiso a Bergamo
Quando: sabato 19 maggio dalle ore 21 alle ore 10
Come si svolge?
L’appuntamento è fissato per le ore 19.30 a Villa Paradiso, dove ceneremo insieme per iniziare a conoscerci.
Alle ore 21 daremo il via al nostro laboratorio di scrittura: leggeremo, scriveremo e ci lasceremo ispirare dalla notte fino alle 3, quando ognuno potrà ritirarsi nella propria camera per il meritato riposo.
Alle 10 ci ritroveremo per fare colazione e salutarci.

Info e prenotazioni:ilpaesechenonce@tin.it / tel. 377.1246697

VILLA PARADISO 2     VILLA PARADISO 1

VILLA PARADISO 6     VILLA PARADISO 3

VILLA PARADISO 5     VILLA PARADISO 4

Concorso per lettori Criticate tutti, tranne Shakespeare!

Ci piacciono molto i libri...

WE WANT YOU!

Ami leggere?
Ci sai fare con le parole?
Recensisci il tuo libro preferito
in massimo venti righe.

Invia la tua recensione all’indirizzo mail ilpaesechenonce@tin.it

I migliori recensori avranno l’opportunità di far parte della giuria popolare dei nostri premi letterari.

 E ricorda…

Il termine recensione deriva dal latino e significa “riflettere”.

L’obiettivo di una buona recensione deve essere proprio questo: spingere alla riflessione scaturita dagli eventi raccontati in un libro e far provare le stesse emozioni che hai provato tu, girando pagina dopo pagina.

Potrai criticare tutti… tranne Shakespeare

Scadenza: 30 settembre 2018

Corso base di Grafologia

Il corso base verrà riproposto nel mese di settembre.

Ore 10.30/17.30 (pausa 13.00/14.30)
Bergamo – via Sant’Alessandro 32 (cortile interno)

Ti piacerebbe conoscere qualcosa in più riguardo al tuo carattere o a quello di qualcuno che ti sta a cuore? Capire perché, nonostante gli sforzi, è difficile riprodurre il gesto grafico di altri o anche il proprio, in maniera identica?
La grafologia è una scienza che permette di studiare, con criteri di misurabilità e scientificità, i segni presenti in uno scritto e definire le caratteristiche e le sfumature della personalità dello scrivente. Questo può essere di grande utilità in diversi settori che vanno dalla psicologia, all’ambito legale, al mondo del lavoro o della scuola ed è per questo motivo che lo studio della grafia sta prendendo sempre più piede sia in Italia che in altri paesi.
Il corso verrà condotto dalla grafologa Anita Rivetta. 

grafologia bis

PROGRAMMA

o – Il simbolismo spaziale e la terminologia.
o – La curva: tutti nasciamo curvi, è la vita che ci rende angolosi.
o – E le distanze? … Misuriamole!
o – Gli allunghi: dove va la tua energia?
o – Calibro 38?
o – Mantieni il rigo? Hai stabilità umorale!
o – Conosciamo ascendenti e discendenti.
o – La pressione: alta o bassa?
o – Occhio…agli occhielli!
o – Hasta…le aste!
o – Intozzate: amiche-nemiche.
o – L’addossata.

Per info: ilpaesechenonce@tin.it
Tel. 377.1246697