Corsi e laboratori

I nostri corsi

voglio-scrivere

Ecco l’elenco completo dei nostri corsi e laboratori di scrittura.

Scorri la pagina per vedere i programmi dettagliati.

              Cerca il corso che fa per te!

Consulta la nostra pagina “News” per conoscere le date d’inizio oppure contattaci per maggiori informazioni. Ti aspettiamo al Paese che non c’è…

***

Scrivere fa bene
Un approccio alla scrittura creativa come cura di sé

Il laboratorio propone un itinerario che può aiutare a rinnovare il rapporto con se stessi e con gli altri: la scrittura come strumento per liberarsi da blocchi mentali, attirare flussi di energia e di fiducia in se stessi e nel lavoro che si sta compiendo.

Raccontare chi
Il diario: scrivere per sé
Raccontare cosa
Trovare la storia giusta tra le mille piccole e poco interessanti vicende quotidiane
Raccontare come
Come trasformare il racconto di sé in un racconto per gli altri

scrivere-fa-bene

Come nei pozzi artesiani, le opere salgono tanto più alte quanto più a fondo la sofferenza ha scavato il cuore.
Marcel Proust

_________________________________________________________________

• Corso base di scrittura creativa: “Il Mestiere di scrivere”

Il mestiere di scrivere - corso basePROGRAMMA

L’angoscia della pagina bianca. L’incipit. Come si inizia un racconto e come si inizia un romanzo. Excursus sui grandi incipit della letteratura.

La descrizione Descrizione di paesaggi. Descrizione di personaggi. Descrizione di stati d’animo. Descrizione di cose ed eventi. Quali tecniche usare.

Il dialogo I vari modi di scrivere un dialogo. Il modo diverso in cui gli scrittori hanno scritto i loro dialoghi. La veridicità del dialogo. Il saper rendere riconoscibili e diverse le varie voci che fanno parte del dialogo. Il ritmo del dialogo.

La digressione Perché è importante la digressione nella narrativa. A cosa serve, perché introdurre personaggi minori. Come si inseriscono le digressioni nel testo narrativo.

E quando ho finito di scrivere il mio libro o i miei racconti cosa devo fare? Il mondo editoriale. Le differenze tra una casa editrice e un’altra. Capire perché non si deve scegliere un editore a caso. Come si invia un testo a una casa editrice.


• Corso base secondo livello di scrittura creativa: “La doppia vita dello scrittore part-time
Il corso è la prosecuzione naturale del corso base per consentire agli allievi di affinare e testare il proprio talento letterario.

sei incontri di due ore dalle ore 20.30 alle ore 22.30

11403494_858404967575345_399635576144229625_n  11000489_858405084242000_2611965801387215474_n

PROGRAMMA

 I processi creativi che portano alla scrittura

Come si costruisce una trama narrativa. Le differenze narrative tra racconto e romanzo. Esempi di una struttura narrativa di romanzo e di racconto. L’incipit. Come si inizia un racconto e come si inizia un romanzo. Il grande dilemma della prima persona e della terza persona. Excursus sui grandi incipit della letteratura.

Sei sicuro di avere una storia?

Cosa voglio raccontare e come lo voglio raccontare. Gli infiniti modi di raccontare una storia.

La riscrittura

Scrivere è riscrivere.

Lo stile e i finali

Come dominare lo stile, come sceglierlo. Stile e contenuto: perché alcune narrazioni richiedono un certo stile e non un altro. Perché è importante saper scrivere in stili diversi, per poi scegliere liberamente il più congeniale. Che rapporto c’è tra stile e lunghezza del testo. Come scrivere le ultime righe.  Dai quarantasette finali di “Addio alle armi “ di Hemingway ai quarantotto del “ Il grande Gatsby” di Francis Scott Key Fitzgerald.

Laboratorio finale

Il desiderio di scrivere non basta. Raccontare una storia dall’incipit al finale. I tre atti di una storia: tensione, esplosione del conflitto e risoluzione.

 

 


  Corso di scrittura creativa: “Scrivere un romanzo”

Scrivere un romanzoPROGRAMMA

Tappe del corso:
La costruzione della trama
La costruzione dei personaggi
Il dialogo
Il tempo nel romanzo
Lo stile
La prima stesura
La seconda e terza stesura
Finale: revisione e pubblicazione

Il corso si propone un percorso didattico sul complesso universo del romanzo, sulle tecniche necessarie per costruirne la struttura, sviluppare la trama e far vivere sulla pagina la vita e gli eventi che abbiamo immaginato per i nostri personaggi.

Passo dopo passo, verranno affrontate tutte le problematiche di costruzione e sviluppo, a partire da un concreto progetto di scrittura proposto dall’allievo, per arrivare alla prima stesura del testo.


• Corso per diventare ghostwriter 

Schermata 2014-05-22 alle 18.20.04PROGRAMMA

Se un gw fosse un agente segreto, il suo mestiere sarebbe scrivere sotto copertura
A chi può essere utile un gw? Titolare o responsabile d’azienda, politico, privato, editore e tutti quelli che non sanno scrivere o non ne hanno il tempo

Le qualità necessarie: scrivere molto bene, capacità di analisi, un bel po’ di psicologia (cioè capire le persone) e tanta creatività. È il mestiere ideale per giornalisti, freelance o aspiranti tali.

I territori in cui avventurarsi: testi istituzionali per aziende, siti web, discorsi, relazioni, biografie, romanzi, sceneggiature e anche testi di canzoni.

Test sulla corretta conoscenza scritta della lingua italiana, in modo che ciascuno possa valutare se stesso.
Il senso della creatività: saper cogliere un punto di vista divergente. Esempi.
È anche importante saper scrivere come se si facesse del cinema. Esempi.
Le cinque condizioni che contraddistinguono una persona creativa.

Come comportarsi e interagire con il cliente/committente. La necessità per un gw è di conoscere in profondità la persona nel cui nome si scrive.
Prova di scrittura dell’inizio di una biografia, sulla base di una serie di informazioni relative a un possibile cliente.
Come organizzarsi per scrivere una biografia o fare l’editing di un romanzo scritto dal cliente.

Regole d’ingaggio. Come accordarsi con un cliente e i compensi. Come farsi conoscere e attraverso quali canali cercare un committente.  Come presentarsi, il curriculum. L’importanza di aver pubblicato un libro, anche un ebook, reperibile on line.  Il caso di Ryszard Kapuscinski, uno dei più noti giornalisti del secolo scorso. Scrivere è una delle più affascinanti forme di creatività, alla portata di tutti. L’importante è essere onesti e sinceri.


• Corso di lingua francese: “Bergamo – Paris ———- Paris – Bergamo”

parisPROGRAMMA

Imparare il francese volando a PARIS con l’immaginazione e scoprire il fascino della VILLE LUMIÈRE e la musicalità della lingua
Esprimersi in lingua francese: capire e farsi capire nel quotidiano
Il corso è rivolto anche a persone che non conoscono neppure una parola della lingua  francese. L’apprendimento si baserà sulla comunicazione orale.
Pur non spiegando la grammatica francese, a ciascun corsista verrà offerto del materiale didattico (dettagliato prospetto grammaticale) in modo da poter effettuare veloci riferimenti di base per un’agevole comprensione delle fondamentali regole della lingua francese. Nel corso verrà applicato un metodo molto attivo e coinvolgente al fine di far acquisire le conoscenze sopra descritte, permettendo di districarsi nella vita quotidiana dei francesi, facendo  conoscere ai partecipanti la loro cultura e l’anima dell’affascinante città. Nell’ultimo incontro pranzo francese con… sorpresa finale!
Totale ore: 12 ore

PRIMA  PARTE
Pronuncia delle parole
Presentarsi, forme di cortesia
Chiedere e dare semplici indicazioni (nazionalità, indirizzo, telefono, identità, professione;  in stazione, all’ufficio postale, in banca)
Chiedere e indicare l’ora, I giorni della settimana e dei mesi, data
Imparare I colori e I numeri
Descrivere persone, oggetti , animali, luoghi
Azioni quotidiane ; tempo atmosferico
Le professioni. Semplici conversazioni di lavoro;  presentare un progetto di lavoro
Viaggio immaginario a Parigi: a zonzo per la città; navigare la Senna sui bateaux -mouches; prenotare un ristorante, un albergo, un concerto, un museo…
Paris: immaginare di passeggiare per I quartieri di Parigi, curiosando tra bancarelle e gustando le prelibatezze gastronomiche.
Canzoni francesi

SECONDA  PARTE
Lettura e comprensione di semplici articoli attinti da alcuni giornali francesi
Lettura e comprensione di alcuni semplici brani tratti dai seguenti libri:
Domitille Hatuel, Paul Gauguin (con ascolto CD Audio)
G. Simenon, La porte
Louis- Bernard Robitaille, Ces impossibles Français, Editions Denoel (divertente lettura sulle abitudini e caratteristiche dei Francesi, fondamentale per rapportarsi al popolo della “Liberté, égalité, fraternité ”).


• Ciak, si scrive! Corso base di sceneggiatura cinematografica

proiettore 

“Che ne sa il pubblico degli scrittori di cinema? Pensa che sia tutto merito degli attori e dei registi…” (Viale del Tramonto, Billy Wilder)

Le tappe del corso:

1) Cosa significa scrivere per lo schermo
 Che cos’è una sceneggiatura
 Raccontare per immagini
 L’importanza dei silenzi

2) La scena: descrizioni e dialoghi
 Dramma = Vita – Noia
 Parola d’ordine: selezionare

3) L’ossatura di un film
 Il paradigma: la struttura in tre atti

4) Innescare il conflitto
 L’evento scatenante

5) Il viaggio dell’eroe
 Alla scoperta del mondo extra-ordinario…

____________________________________________________________________

Laboratori (Durata: un giorno)

• Laboratorio di scrittura by night

Volantino_scrittura_bynightLa notte invece di passarla in bianco… passala da noi!

Soffri d’insonnia?
Durante il giorno non trovi tempo per le tue passioni?
La notte ti senti più ispirato?
Questo è il corso che fa per te!
Perché la notte, si sa, è degli scrittori.
Corso di scrittura in notturna: come costruire una storia che tenga sveglio il lettore e lo induca a voltare pagina, nonostante l’ora tarda.

 

 

 


• Laboratorio di scrittura creativa: “I 5 comandamenti”

Schermata 2014-05-22 alle 18.21.20Tappe:

1) MENTIRE PER DIRE LA VERITA’
Travestire la propria esperienza per poterla trasformare in quella degli altri
Mascherare sé stessi: ciò che distingue l’autobiografia dalla fiction
Esercizio: cosa è finto e cosa è vero?

2) SHOW, DON’T TELL
Non dirlo, se puoi mostrarlo
Parola d’ordine: azione
Esercizio: vietato pensare

3) SAI TENERE UN SEGRETO?
Svelare a poco a poco
Il gap tra ciò che raccontiamo e ciò che non diciamo
Esercizio a sorpresa: questo non posso dirvelo… se no che segreto è?

4) “GOD IS IN DETAILS”
Il dio della letteratura sta nei dettagli
La sospensione dell’incredulità
Esercizio: usa ciò che conosci

5) DILLO IN POCHE PAROLE
Precisione e memorabilità
Importanza della riscrittura
Esercizio: tagliare, tagliare, tagliare!


• Laboratorio di scrittura creativa: “Come nascono le storie”
foto PER LABORATORI COME NASCONO LE STORIE

Un protagonista, un luogo, un tempo, dei personaggi e le loro azioni:
ecco gli   ingredienti fondamentali di ogni buona storia.

Giochiamo insieme a costruire una storia che abbia un inizio, uno svolgimento e una fine, all’insegna della creatività.
Con le ricette giuste tutti possiamo riuscirci!

 


Laboratorio di scrittura creativa: “A bottega dall’autore” 

H6 “Quelli che non vogliono imitare qualcosa, non producono nulla” (Salvador Dalì)    

“Cosa darei per scrivere come John Fante…”
“Ah, saper raccontare storie come Stephen King…”
“Adoro lo stile di Stefano Benni, mi piacerebbe scrivere come lui…”
A chi non è capitato di pensarlo?
Una volta i giovani apprendisti andavano a bottega dagli artisti affermati.
Frequentavano il loro studio e imparavano le tecniche del mestiere, partendo dall’imitazione dello stile del Maestro. Perché non fare lo stesso con gli scrittori? Impariamo a scrivere dai nostri autori preferiti!

Tappe del laboratorio:
Scegli un libro del tuo autore preferito
Insieme ne leggiamo un brano
Individuiamo i tratti salienti del suo stile
Proviamo a imitarne la scrittura

 ___________________________________________________________________

 • Laboratorio di scrittura creativa: “Dalla parte dei cattivi”

Dalla parte dei cattivi“Non credo che riuscireste ad esser tanto cattivo – risposi – se non aveste tutta la stoffa per essere buono”
(da Il Master di Ballantrae, Robert Louis Stevenson)  

Ci sono libri che ricorderemo sempre per la forza dei loro personaggi. Spesso quelli che proprio non riusciamo a toglierci dalla testa sono i malvagi, gli antagonisti, i cosiddetti cattivi. Un cattivo ben riuscito può rendere grande un’opera. Pensateci: cosa sarebbe Otello senza Iago? Harry Potter senza Voldemort? Sherlock Holmes senza Moriarty? Il corso è rivolto a tutti coloro che subiscono il fascino dei cattivi ragazzi (e delle cattive ragazze, s’intende) e che desiderano provare l’ebbrezza di passare, solo per qualche ora, al lato oscuro.  

Tappe del corso:
I grandi Cattivi della letteratura: esempi tratti da autori del passato e contemporanei
Conosciamoli meglio: chi sono, da dove vengono, dove vanno
La motivazione: cosa li muove
Il fascino del Male: cosa li rende irresistibili
Creiamo il “Mostro”: esercizi di scrittura  

 


 

• Laboratorio di scrittura creativa: “Musica e parole” 

Schermata 2014-05-22 alle 18.19.18 I suoni della natura: l’acqua
L’ascolto: un silenzio creativo, liberare la creatività
Cascate di pensieri, cascate di emozioni
Un viaggio nel mondo della scrittura attraverso la musica, emozionarsi in viaggio
Percussioni africane
La scrittura di emozioni profonde
I ritmi delle origini, della terra e del cuore Stravinsky – Beethoven – Liszt – Bach – Piazzolla
L’impeto della passione, la potenza della scrittura
Esploratori di realtà impalpabili
Ascoltare la musica del nostro cuore
Scrivere una partitura autobiografica
La cartina geografica delle nostre emozioni

Non è richiesta nessuna competenza specifica né nel campo musicale né in quello della scrittura

 


• Laboratorio: “Dal cassetto allo scaffale” 

bestseller“Scrivere è un’occupazione solitaria. Avere qualcuno che crede in te fa una grande differenza”
(Stephen King, On Writing)

Hai scritto un racconto? Hai un romanzo nel cassetto? Vorresti un parere, ma non sai a chi rivolgerti?
Vieni al Paese che non c’è e portaci il tuo materiale!
Insieme affronteremo questi temi:
Analisi del testo: punti forti e punti deboli
Importanza della revisione
A quali case editrici rivolgersi? Cosa NON fare
Come scrivere una lettera di presentazione


 

• Laboratorio di scrittura creativa: “Chiudi gli occhi: scrivere con gli altri sensi”

Schermata 2014-05-22 alle 18.21.30In Sotto il sole giaguaro Calvino dichiara di voler parlare dei cinque sensi “per dimostrare che l’uomo contemporaneo ne ha perso l’uso”. In quest’epoca delle immagini, in cui la vista è sovra-stimolata da cinema, tivù, internet, pubblicità e videogiochi, spesso dimentichiamo il potere di udito, olfatto, gusto e tatto. Proviamo a riscoprirli nella scrittura, perché – come dice Calvino – affinare i propri sensi significa riscoprire quello che già conosciamo o, semplicemente, quello che pensavamo di conoscere fino ad adesso.
Udito
Un re in ascolto, Italo Calvino
Esercizi di scrittura per drizzare le antenne
Olfatto Il naso, Italo Calvino
Esercizi di scrittura al profumo di…  
Gusto Alla ricerca del tempo perduto, Marcel Proust
Esercizi di scrittura ispirati dalla famosa madeleine
Tatto Il senso del tatto, Andrea Camilleri
Esercizi di scrittura per toccare con mano la realtà che ci circonda

 


• Laboratorio di scrittura creativa: “Scrivi una fiaba”

Scrivi una fiaba1) Che cosa sono le fiabe?
Rapida carellata di pareri illustri
Perché ha ancora senso leggere, scrivere e raccontare fiabe oggi
2) Walt Disney vs i Fratelli Grimm
L’influenza dell’immaginario disneyano
Lettura e confronti: Biancaneve e Cenerentola
3) Gli elementi costitutivi della fiaba
Il magico e il meraviglioso
I personaggi: eroe, antagonista, aiutanti
Le funzioni di Propp
4) Scriviamo la nostra fiaba
Come strutturare un’idea
Esercizi di scrittura

____________________________________________________________________

• Laboratorio: “Col fiato sospeso” 

Tecniche di suspense, utili anche a chi di thriller non ne scrive affatto

suspense

Ogni storia con un inizio, una metà e una fine ha della suspense” (Patricia Highsmith)

Suspense: termine inglese derivante dal francese suspens [sys’pɑ̃] “sospeso”

Stato di tensione con cui si assiste al succedersi di fatti dei quali non si riesce a prevedere l’esito

La parola “suspense” è spesso associata al concetto di paura e, quindi, a quei libri o a quei film (gialli, thriller, horror) che ci fanno saltare sulla sedia.

In una visione più ampia, però, la suspense si rivela un ingrediente fondamentale per ogni tipo di storia: è la tensione narrativa che ci spinge a voltare la pagina e a chiederci come andrà a finire.

Attraverso letture ed esercizi mirati impareremo alcune tecniche utili alla costruzione della suspense.

Le tappe del corso:

  • La suspense come tensione narrativa
  • Creare l’atmosfera
  • Coincidenze incredibili… ma non troppo
  • Incipit: le linee d’azione
  • Fuori o dentro la storia: il punto di vista
  • Cosa gli accadrà? (avere a cuore il destino del personaggio)

 

Vuoi organizzare uno dei nostri corsi nella tua città?***

Se sei un insegnante o un bibliotecario, se hai un’associazione culturale o se semplicemente la tua passione è scrivere, organizza un corso intensivo di scrittura creativa nella tua città. Serve una sede che possa accogliere il corso (15-20 persone) e l’indicazione di un alloggio per l’ospitalità dei corsisti. Tu potrai partecipare gratuitamente. Per maggiori informazioni contattaci telefonicamente o scrivici un’e-mail!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s