Corriere della sera BERGAMO / CULTURA-E-SPETTACOLI

Parlano di noi!
Corriere della sera
BERGAMO / CULTURA-E-SPETTACOLI cupido
E per gli sfortunati in amore? L’associazione culturale «Il Paese che non c’è», di via Sant’Alessandro, ha indetto un concorso: per partecipare, bisogna scrivere in 10 righe la peggiore storia d’amore della propria vita. Il racconto va inviato entro il 13 febbraio a ilpaesechenonce@tin.it. Per i più originali, ironici e rigorosamente non a lieto fine, in palio ci sono pacchi di libri. Dando un’occhiata ai vincitori delle passate edizioni sembra che, parafrasando il buon Tolstoj, tutti gli amori infelici si assomiglino tra loro. Tutti hanno in comune un po’ di risentimento per le canaglie di cui è capitato di innamorarsi. Come una signora che, dopo una notte d’amore, arraffa il portafogli e scappa. O un uomo che, per ansia da prestazione, si fa coraggio con un bicchiere di vino, poi con un altro, e si presenta ubriaco all’appuntamento. Insomma, forse essere single ha i suoi vantaggi.

Ricordiamo che è possibile partecipare al concorso fino a lunedì 13 febbraio alle  ore 24.00

Laboratorio di scrittura L’Incanto dell’Indecisione

domenica 19 febbraio
dalle ore 15.00 alle ore 18.00

arancione                                                                                                                               L’Incanto dell’Indecisione
a cura di Gianfranca Graziani, filosofa e analista
e Angela Sabella, docente di scrittura creativa

“Ogni tanto mi chiedo cosa mai stiamo aspettando…”.
“Che sia troppo tardi, Madame…”
(Alessandro Baricco)

Il laboratorio si compone di tre momenti:
DIALOGO
Il dialogo si intreccerà attraverso la lettura di brani diversi relativi all’argomento.
SCRITTURA
Lo strumento semplice ed essenziale della scrittura, farà giungere a conclusioni differenti rispetto a quelle a cui saremmo normalmente condotti.
RESTITUZIONE
Si restituisce infine il sogno, quello che da soli non si era riusciti a sognare: è il materiale fornito dal nostro lavoro inconscio che ha preso forma con la parola scritta.

Corso di dizione lunedì 6 marzo

dizione-1

“Parlare bene,
comunicare efficacemente”

diretto da Marcello Zagaria

                       Logici Teatri  

 Il corso è rivolto a tutti coloro che desiderano migliorare la propria comunicazione personale o professionale

PROGRAMMA

  • la respirazione diaframmatica: respirare correttamente per parlare correttamente e salvaguardare le corde vocali
  • l’esatta pronuncia della lingua italiana: come eliminare cantilene o cadenze tipiche regionali
  • linguaggio non verbale: come il corpo accompagna la parola
  • gli strumenti della lettura: il tono, il volume e il ritmo
  • l’espressione e l’interpretazione
  • i diversi tipi di lettura: oggettiva, soggettiva, descrittiva, d’azione, d’atmosfera, il discorso diretto, il monologo interiore

Ai partecipanti verrà fornito il materiale didattico

Modalità di partecipazione:
12 incontri di due ore ciascuno (totale 24 ore)
Frequenza: un incontro settimanale, lunedì 20.00-22.00

Sede: Bergamo, Centro Scolastico TuaScuola, via Maglio del Rame, 6
(zona Questura)

per info e iscrizioni : inviare mail a ilpaesechenonce@tin.it 

Prossima sessione Corso base serale di scrittura creativa “Il mestiere di scrivere” martedì 28 febbraio

Corso base di scrittura creativa
“Il mestiere di scrivere”

a cura di Silvia Gilardi diplomata Scuola Holden di Alessandro Baricco

Il corso è rivolto a chi si approccia per la prima volta alla scrittura e vuole migliorare le proprie capacità espressive.

Bergamo, via Sant’Alessandro 32 – cortile interno

cinque incontri di due ore
dalle ore 20.30 alle ore 22.30

il-mestiere-di-scrivere-corso-base

Corso base di scrittura creativa “Il mestiere di scrivere

Lunedì 23 gennaio

Corso base di scrittura creativa
“Il mestiere di scrivere”

a cura di Angela Sabella allieva di Giuseppe Pontiggia, Stefano Benni e Dacia Maraini

Il corso è rivolto a chi si approccia per la prima volta alla scrittura e vuole migliorare le proprie capacità espressive

cinque incontri di due ore
dalle ore 20.30 alle ore 22.30

presso la nostra sede di Bergamo, via Sant’Alessandro, 32 – cortile interno

Il mestiere di scrivere - corso base

Ti serve un posto dove scrivere? Vieni da noi.

WRITING ROOM SHARING
BERGAMO – via Sant’Alessandro, 32 – cortile interno

Se sei uno scrittore e hai necessità di un luogo per scrivere, leggere e pensare, vieni da noi: troverai il tuo “posto per scrivere low cost”, dove è possibile affittare una scrivania o solamente una postazione anche per poche ore o pochi giorni.

Potrai concentrarti in solitudine oppure avere la possibilità di scrivere in un ambiente condiviso, fonte di scambio di idee e di potenziali collaborazioni.

A Bergamo, in zona centrale ben servita, condividiamo uno spazio confortevole e suggestivo: il tuo posto on demand dove scrivere per un giorno, un mese, un anno, oppure per un numero definito di giorni ogni mese.

Nelle immediate vicinanze si trovano tutti i servizi, compreso un parcheggio sotterraneo e un punto di bike sharing.

Comunicare con il silenzio: i segnali del corpo

Sabato 4 marzo dalle ore 15:00 alle ore 18:00

Minicorso sulla comunicazione non verbale.
a cura di Leonardo Tintori
Doctorate in Sociology
PhD in Sociology

leonardo-tintori-foto

Il corso è rivolto a chi desidera migliorare o affinare le proprie abilità comunicative sia sul piano personale che su quello professionale.

silenzio

L’unico grande problema della comunicazione è l’illusione che abbia avuto luogo.
(George Bernard Shaw)

Programma:

Il silenzio
I gesti
Gli sguardi
La postura del corpo
Il tono della voce

Bergamo, presso il ristorante culturale In dispArte, via Madonna della Neve 3 indisparte

BERGAMO – PARIS – PARIS – BERGAMO

BERGAMO – PARIS ———- PARIS – BERGAMO

due incontri: sabato 25 febbraio e sabato 4 marzo

parigi

Imparare il francese volando a PARIS con l’immaginazione.
e scoprire il fascino della VILLE LUMIÈRE e la musicalità della lingua.
Esprimersi in lingua francese: capire e farsi capire nel quotidiano.
Il corso è rivolto anche a persone che non conoscono neppure una parola della lingua francese.
Pur non spiegando la grammatica francese, a ciascun corsista verrà offerta copia di un dettagliato prospetto grammaticale in modo da poter effettuare veloci riferimenti di base per un’agevole comprensione delle fondamentali regole della lingua francese.
Nel corso verrà applicato un metodo molto attivo e coinvolgente al fine di far acquisire le conoscenze sopra descritte, permettendo di districarsi nella vita quotidiana dei francesi, facendo conoscere ai partecipanti la loro cultura e l’anima dell’affascinante città.

DUE INCONTRI
Primo incontro sabato 25 febbraio ore 10.30/13.00 – 14.00/17.30
Secondo incontro sabato 4 marzo ore 10.30/17.30
Nel secondo incontro è compreso il pranzo francese
Totale ore: 13 ore
presso la nostra sede


Laboratorio di scrittura creativa con il metodo CAVIARDAGE

sabato 4 febbraio

Laboratorio di scrittura creativa con il metodo CAVIARDAGE 

Il metodo CAVIARDAGE, creato e diffuso in Italia da Tina Festa, racchiude diverse tecniche di scrittura creativa che aiutano a superare il temuto blocco della pagina bianca utilizzando libri da macero, articoli di giornale, riviste e, volendo, scritti in formato digitale.
Il CAVIARDAGE può essere utilizzato a livello personale (se desiderate scrivere e volete mettervi in gioco), sia in ambito lavorativo (se siete docenti di qualunque grado di scuola, animatori, terapeuti).
E’ possibile applicare il metodo CAVIARDAGE in arteterapia poetica per il benessere personale.
Il laboratorio teorico – pratico avrà la durata di sei ore (dalle ore 10.00 alle ore 17.00).
Pausa pranzo dalle ore 13.00 alle ore 14.00
Il laboratorio sarà tenuto da Angela Sabella formatrice certificata in metodo “Caviardage”.
 Bergamo, presso il ristorante culturale In dispArte, via Madonna della Neve 3

indisparte

 

IL NOSTRO AUGURIO

2016 verso l'anno nuovo

«Spero che in questo nuovo anno voi facciate errori. Perché se state facendo errori, allora state facendo cose nuove, provando cose nuove, imparando, vivendo, spingendo voi stessi, cambiando voi stessi, cambiando il mondo. State facendo cose che non avete mai fatto prima e, ancora più importante, state Facendo Qualcosa. Questo è il mio augurio per voi e per tutti noi ed il mio augurio per me stesso. Fate Nuovi Errori. Fate gloriosi, stupefacenti errori. Fate errori che nessuno ha fatto prima. Non congelatevi, non fermatevi, non preoccupatevi che non sia “abbastanza buono” o che non sia perfetto, qualunque cosa sia: arte o amore o lavoro o famiglia o vita. Qualunque cosa abbiate paura di fare, fatela. Fate i vostri errori, il prossimo anno e per sempre».

Neil Gaiman