Concorso per lettori “Criticate tutti, tranne Shakespeare!” partecipazione gratuita scadenza 31 agosto 2022

CONCORSO per LETTORI
Partecipazione gratuita
In palio una montagna di libri

WE WANT YOU!

Ami leggere?
Ci sai fare con le parole?
Recensisci il tuo libro preferito
in massimo venti righe.

Invia la tua recensione all’indirizzo mail entro il 31 agosto 2022 a ilpaesechenonce@virgilio.it

I migliori recensori avranno l’opportunità di far parte della giuria popolare dei nostri premi letterari.

 E ricorda…

Il termine recensione deriva dal latino e significa “riflettere”.

L’obiettivo di una buona recensione deve essere proprio questo: spingere alla riflessione scaturita dagli eventi raccontati in un libro e far provare le stesse emozioni che hai provato tu, girando pagina dopo pagina.

Potrai criticare tutti… tranne Shakespeare!

Concorso “Lettere impossibili” partecipazione gratuita – scadenza 31 agosto 2022

Quante volte, leggendo un libro, ti è capitato di sognare di poter fare due chiacchiere con uno dei suoi personaggi?
Per potergli dire quanto ti assomiglia o quanto vorresti somigliargli, che ti stai un po’ innamorando di lui o che ti ha fatto infuriare, che così proprio non si fa, che sta sbagliando tutto…

Pensa a come sarebbe bello potergli scrivere una lettera.
Certo, oggi abbiamo WhatsApp e i social, ma – diciamocelo – il fascino e il calore di una bella lettera come quelle di una volta sono decisamente un’altra cosa.

Come funziona?

Immagina di poter scrivere una lettera al personaggio di un libro che hai letto: uno che hai molto amato, o molto odiato, uno che ti ha fatto compagnia in un momento difficile, che ti ha fatto ridere o arrabbiare… Un personaggio, insomma, a cui vorresti tanto poter dire qualcosa.

Bene, questa è la tua occasione!

Scatena la fantasia e inviaci la tua lettera

entro il 31 agosto 2022 a ilpaesechenonce@virgilio.it

A disposizione hai massimo 2.000 battute (spazi inclusi) e tutta la tua creatività!

La partecipazione è gratuita.

Le lettere migliori verranno pubblicate sul nostro sito ilpaesechenonce.org e sulla nostra pagina Facebook.

Buona scrittura!

Info: ilpaesechenonce@virgilio.it – 377.1246697

PREMIO LETTERARIO Racconti a 33 giri scadenza 30 settembre 2022 – partecipazione gratuita

PREMIO LETTERARIO
Racconti a 33 giri

 
In occasione del 33° anno di attività, l’Associazione culturale
Il Paese che non c’è
indice il Premio letterario
“Racconti a 33 giri”.

La partecipazione è gratuita e riservata ad opere inedite, scritte in lingua italiana.
Le opere di autori stranieri dovranno essere accompagnate dalla traduzione.

 
Il concorso prevede 4 categorie:
CLASSICA: per racconti dal sapore d’altri tempi
POP: per racconti di genere (giallo, fantascienza, noir, fantasy, ecc.)
ROCK: per racconti ribelli, provocatori, anticonformisti, dalle tematiche forti
JAZZ: per racconti sofisticati, “più di stile che di trama”, fuori dagli schemi
 
Regolamento:
• Per partecipare occorre inviare un racconto inedito (max 33 righe, escluso il titolo), segnalando la categoria a cui il testo appartiene (classica, pop, rock o jazz)
• Le opere devono pervenire via mail esclusivamente a ilpaesechenonce@virgilio.it entro il 30 settembre 2022
• Il testo della mail deve contenere categoria, titolo del racconto, nome e cognome dell’autore. In allegato, l’opera in formato word (con titolo e categoria del testo) corredata da nome, cognome, indirizzo e recapito telefonico
• Saranno scartate, senza che sia dovuta comunicazione ai partecipanti, quelle opere che non risponderanno a quanto richiesto nei precedenti articoli
Le opere vincitrici entreranno a far parte della compilation di racconti del Paese che non c’è
• Le opere non saranno restituite.
L’Associazione non è tenuta ad alcuna comunicazione sull’esito del concorso ai partecipanti non premiati e non segnalati: i risultati del premio saranno resi noti mediante pubblicazione sul sito www.ilpaesechenonce.org e sulla pagina Facebook dell’associazione
• I nomi dei componenti la giuria saranno resi noti durante la cerimonia di premiazione che si terrà a Bergamo domenica 30 ottobre 2022.
• La partecipazione al Premio implica l’accettazione incondizionata di tutte le norme del presente regolamento. Per ogni controversia è competente il Comitato Organizzatore.
Si ringraziano gli autori che, avendone la possibilità, invieranno le proprie opere prontamente e non nei giorni più prossimi alla scadenza.
 
INFO: 3771246697 – ilpaesechenonce@virgilio.it
 

SCRITTURA BY NIGHT – Laboratorio di scrittura creativa per sognatori insonni da sabato 24 settembre alle ore 22:00 a domenica 25 settembre alle ore 10:00

EXSA – Ex Carcere di Sant’Agata BERGAMO ALTA

Laboratorio di scrittura in notturna per sognatori insonni
a cura di
Angela Sabella: laureata in Lettere Moderne,
Presidente dell’Associazione culturale Il Paese che non c’è, formatore e consulente editoriale, allieva di Dacia Maraini, Giuseppe Pontiggia e Stefano Benni
e
Silvia Gilardi: laureata in Lettere Moderne, diplomata in Scrittura & Storytelling alla Scuola Holden di Torino. Docente di scrittura creativa, ghostwriter e collaboratrice editoriale

La notte invece di passarla in bianco… passala da noi!
Soffri d’insonnia?
Durante il giorno non trovi tempo per le tue passioni?
La notte ti senti più ispirato?
Questo è il corso che fa per te!
Perché la notte, si sa, è degli scrittori.

Corso di scrittura in notturna: come costruire una storia che tenga sveglio il lettore e lo induca a voltare pagina, nonostante l’ora tarda.
Prendiamo spunto da un sogno che abbiamo fatto e proviamo a trasformarlo in un racconto.
La sfida: costruire una storia coerente (con un inizio, uno svolgimento e una fine) a partire dalla sostanza di cui sono fatti i sogni, sfuggente, imprevedibile e apparentemente assurda, come spesso è l’ispirazione.

• Trascriviamo un sogno che abbiamo fatto
• Individuiamone gli elementi narrativi
• Diamo ordine al caos
• Scriviamo il nostro “racconto su base onirica”.

Si inizia alle ore 22.00 e si tira mattino con letture, chiacchiere e scrittura fino alla meritata colazione!
QUANDO: dalle ore 22.00 di sabato 24 settembre alle ore 10 di domenica 25.
Maratona di scrittura: 12 ore
DOVE: Bergamo alta – EXSA – ex carcere di Sant’Agata
Contributo richiesto €. 90,00
Se ti iscrivi entro il 10 agosto €. 75,00
Under 25 €. 50,00

Materiale didattico, coffee break e colazione compresi.
Le iscrizioni chiuderanno il 10 settembre 2022.
INFO: corsi.ilpaesechenonce@virgilio.it
Tel. 377.1246697

Metti in evidenza l’evento

Memoir : laboratorio di scrittura sulla memoria emotiva sabato 16 luglio

Sabato 16 luglio dalle ore 14:30 alle ore 18.00

MEMOIR
Laboratorio di scrittura sulla memoria emotiva
a cura di Federica Alfieri docente di lettere, allieva di Giuseppe Pontiggia, esperta in arteterapia e attività teatrali.

memoir

Il memoir, è il racconto delle proprie “memorie emotive”, ossia la narrazione delle emozioni vissute in alcuni momenti della vita, considerati particolarmente significativi a livello individuale. L’assenza di un riscontro oggettivo fra realtà e scrittura, differenzia il memoir dall’autobiografia: l’autobiografia ricostruisce i fatti disponendoli in ordine cronologico, il memoir, invece, dà voce alle emozioni vissute in determinate situazioni.

Durante il corso i partecipanti potranno sperimentare il fascino del ricordo, liberando la memoria emotiva per scrivere frammenti della propria storia, passeggiando in tutta libertà nel labirinto del vissuto personale senza seguire il tempo cronologico degli eventi, ma seguendo solo il flusso dei ricordi.

PROGRAMMA

Memoir e Autobiografia: due scritture a confronto

La verità emotiva: libertà e autenticità del ricordo

Il tempo della Memoria è la mia storia…

Bergamo – presso la nostra sede, via Sant’Alessandro, 32
Dalle ore 14.30 alle ore 18.00

Info e iscrizioni : ilpaesechenonce@tin.it – 377.1246697

Chiuderemo le iscrizioni domenica 10 luglio.

DALLA PARTE DEI CATTIVI – laboratorio in presenza – sabato 25 giugno

LABORATORIO IN PRESENZA

a cura di Silvia Gilardi: laureata in Lettere Moderne, diplomata in Scrittura&Storytelling alla Scuola Holden di Torino. Docente di scrittura creativa, ghostwriter e collaboratrice editoriale.

“Non credo che riuscireste ad esser tanto cattivo – risposi – se non aveste tutta la stoffa per essere buono”.

Il Master di Ballantrae, Robert Louis Stevenson

Ci sono libri che ricorderemo sempre per la forza dei loro personaggi.
Spesso quelli che proprio non riusciamo a toglierci dalla testa sono i malvagi, gli antagonisti, i cosiddetti cattivi.
Un cattivo ben riuscito può rendere grande un’opera. Pensateci: cosa sarebbe Otello senza Iago? Harry Potter senza Voldemort? Sherlock Holmes senza Moriarty?

Il corso è rivolto a tutti coloro che subiscono il fascino dei cattivi ragazzi (e delle cattive ragazze, s’intende) e che desiderano provare l’ebbrezza di passare, giusto per qualche ora, al lato oscuro.

Programma:

1. I grandi Cattivi della letteratura: esempi tratti da autori del passato e contemporanei
2. Conosciamoli meglio: chi sono, da dove vengono, dove vanno
3. La motivazione: luci e ombre
4. Il fascino del Male: cosa li rende irresistibili
5. Creiamo il “Mostro”: esercizi di scrittura

***

Il laboratorio si terrà sabato 25 giugno (dalle 14.30 alle 18.30a Bergamo, via Sant’Alessandro 32 – cortile interno – presso l’associazione culturale Il Paese che non c’è.

Ricordiamo che le iscrizioni chiuderanno mercoledì 22 giugno.
Affrettatevi!

Info e adesioni: corsi.ilpaesechenonce@virgilio.it
tel. 377.1246697

La cura dello stupore, appunti sull’arte di cavarsela e star bene con se stessi presentazione sabato 25 giugno ore 18.00

Michele Marziani a Bergamo per raccontare “i suoi appunti sull’arte di cavarsela e star bene con se stessi” nati durante il periodo del lockdown.
“Le erbe mi hanno indicato una strada in un brutto momento per tutti, all’inizio di un periodo di malattia collettiva…”

Intermezzo musicale a cura di Adelio Leoni e Giulio Giani.

Ingresso libero, gradita la prenotazione: ilpaesechenonce@virgilio.it

La cura dello stupore – Ediciclo editore

Bergamo alta – Giardino La Crotta

https://www.facebook.com/CrottaBeneComune/

DALLA PARTE DEI CATTIVI – Laboratorio di lettura e scrittura – sabato 25 giugno

LABORATORIO IN PRESENZA

a cura di Silvia Gilardi: laureata in Lettere Moderne, diplomata in Scrittura&Storytelling alla Scuola Holden di Torino. Docente di scrittura creativa, ghostwriter e collaboratrice editoriale.

“Non credo che riuscireste ad esser tanto cattivo – risposi – se non aveste tutta la stoffa per essere buono”.

Il Master di Ballantrae, Robert Louis Stevenson

Ci sono libri che ricorderemo sempre per la forza dei loro personaggi.
Spesso quelli che proprio non riusciamo a toglierci dalla testa sono i malvagi, gli antagonisti, i cosiddetti cattivi.
Un cattivo ben riuscito può rendere grande un’opera. Pensateci: cosa sarebbe Otello senza Iago? Harry Potter senza Voldemort? Sherlock Holmes senza Moriarty?

Il corso è rivolto a tutti coloro che subiscono il fascino dei cattivi ragazzi (e delle cattive ragazze, s’intende) e che desiderano provare l’ebbrezza di passare, giusto per qualche ora, al lato oscuro.

Programma:

1. I grandi Cattivi della letteratura: esempi tratti da autori del passato e contemporanei
2. Conosciamoli meglio: chi sono, da dove vengono, dove vanno
3. La motivazione: luci e ombre
4. Il fascino del Male: cosa li rende irresistibili
5. Creiamo il “Mostro”: esercizi di scrittura

***

Il laboratorio si terrà sabato 25 giugno (dalle 14.30 alle 18.30a Bergamo, via Sant’Alessandro 32 – cortile interno – presso l’associazione culturale Il Paese che non c’è.

Info e adesioni: corsi.ilpaesechenonce@virgilio.it
tel. 377.1246697

L’amore (im)possibile – laboratorio di lettura e scrittura – sabato 21 maggio dalle ore 14.30 alle ore 18.30

LABORATORIO IN PRESENZA

a cura di Silvia Gilardi: laureata in Lettere Moderne, diplomata in Scrittura&Storytelling alla Scuola Holden di Torino. Docente di scrittura creativa, ghostwriter e collaboratrice editoriale.

“Se queste sono, per la più parte, storie di come una coppia non s’incontra, nel loro non incontrarsi l’autore sembra far consistere non solo una ragione di disperazione ma pure un elemento fondamentale – se non addirittura l’essenza stessa – del rapporto amoroso”.
Italo Calvino

Amori sognati, pensati, vissuti solo con l’immaginazione.
Amori a senso unico, non ricambiati.
Amori idealizzati, cerebrali, che abitano notte e giorno la mente di chi li prova.

L’amore come possibilità eternamente inseguita ma mai veramente realizzata, formidabile propellente per storie indimenticabili, in cui proprio il non compiersi del sentimento sembra divenire condizione stessa del suo esistere.

Perché la letteratura è piena zeppa di amori impossibili?
Perché attesa e tormento sembrano essere caratteristiche inevitabili della passione amorosa?

Lasciamoci guidare da alcuni grandi autori in un percorso di lettura, riflessione e scrittura su quell’inesplicabile mistero che è da sempre l’amore.

***

Il laboratorio si terrà sabato 21 maggio (dalle 14.30 alle 18.30) a Bergamo, via Sant’Alessandro 32 – cortile interno – presso l’associazione culturale Il Paese che non c’è.

Info e adesioni: corsi.ilpaesechenonce@virgilio.it
tel. 377.1246697