NERO SU BIANCO – LABORATORIO FUORI SEDE

NERO SU BIANCO – LABORATORIO ESPERIENZIALE di SCRITTURA CREATIVA

a cura di Angela Sabella

SABATO 4 e DOMENICA 5 DICEMBRE 2021
fuori sede presso Centro Olistico Philos di Omegna

Laboratorio esperienziale di scrittura creativaNarrare attraverso la musica.

Ascolta le tue cellule mentre provano emozioni: musica a 432 Hz di Emiliano Toso

Dopo mesi di studio, di ricerca e di introspezione ho ideato un percorso di scrittura che definirei più una suggestione che un corso vero e proprio.
Molliamo gli ormeggi, usciamo dai nostri porti sicuri e lasciamo che il vento gonfi le nostre vele.
Io sono pronta e voi?
Ricordatevi prima di partire di seminare un pretesto…
 

“Perché un pretesto per tornare bisogna sempre seminarselo dietro, quando si parte.”
Alessandro Baricco

Il corso è rivolto a tutti coloro che desiderano acquisire le basi per produrre un testo narrativo partendo dalla propria storia personale, i ricordi e la memoria.
Durante il corso useremo la scrittura come strumento per liberarci da blocchi mentali, attirare flussi di energia e di fiducia nel lavoro che si sta compiendo.

Concentrazione e Creatività

Le note e gli armonici degli strumenti accordati a 432Hz stimolano la sincronizzazione biemisferica del cervello, aumentando la concentrazione e la creatività.

432HZ, La frequenza del benessere

Emiliano Toso per molti anni ha studiato la biologia ovvero la scienza della vita. Ogni corpo è un mondo all’interno del quale si muovono, camminano, danzano, giocano, suonano miliardi di abitanti: le cellule.

Ogni cellula vibra e comunica come uno strumento musicale.

Emiliano Toso spiega quanto sia stato affascinante studiare al microscopio l’armonia con la quale le nostre cellule comunicano e collaborano tra loro, regalandoci benessere.

La scienza, attraverso la fisica quantistica, ha spiegato come le vibrazioni sono diventate parte dei segnali che la cellula può ricevere cambiando i geni del suo DNA.

Emiliano Toso dice: “La musica che ascoltiamo normalmente è intonata a 440 Herz questo significa che è leggermente sfasata rispetto a quello che è linguaggio universale del nostro corpo e della natura, per questo qualche anno fa ho deciso di accordare il mio pianoforte a 432 Hz. Questo significa che gli armonici dello strumento risuonano con il battito della terra, con i suoni del cervello, con i suoni del DNA, con i suoni che ritroviamo nella natura e che rispettano tutti quelli più o meno udibili. Ogni volta che mi siedo pianoforte lo sento più morbido, più caldo, come se mi avvolgesse, se mi abbracciasse e accogliesse meglio quelle che sono le mie vibrazioni. Dal momento che siamo su questa terra per sperimentare l’amore, Translational Music è il mio modo d’amare”.

PROGRAMMA 

Come trovare la storia giusta.

Love Seeds 432Hz. Il vagabondo delle stelle di Jack London

Dall’idea alla trama.

Onde 432HzLe piccole virtù di Natalia Ginzburg

Prima stesura.

Acqua 432HzGli amori difficili di Italo Calvino

Esercizi di stile.

Neve e margherite 432HzEsercizi di stile di Raymond Queneau

Riscritture.

Ametista 432HzI quarantanove racconti di Ernest Hemingway

Quando:
sabato 4 dicembre
domenica 5 dicembre
dalle 09.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30

Dove:
Centro Olistico Philos
Omegna (VB) – Piazza Bovio 14

Angela Sabella Laureata in Bibliografia e Biblioteconomia presso l’Università Statale di Milano. Presidente dell’Associazione culturale Il Paese che non c’è, docente di scrittura creativa e consulente editoriale, allieva di Dacia Maraini, Giuseppe Pontiggia e Stefano Benni. Formatore certificato in metodo Caviardage di Tina Festa e Operatore Translational Music di Emiliano Toso.

PER INFO E PRENOTAZIONI:
SERENA  340/8737115   INFO@PHILOSFORYOU.IT

Leggere libri, scrivere storie, laboratorio online di libroterapia e scrittura dal 27 novembre 2021

Laboratorio online di libroterapia e scrittura
La biblioterapia insegna alle persone come evadere per ampliare le proprie capacità e trovare soluzioni ai problemi o, almeno, sollievo.

A cura di Carla Pinna e Angela Sabella.

La lettura rende un uomo completo,
la conversazione lo rende agile di spirito
e la scrittura lo rende esatto.
Francis Bacon

UN LABORATORIO. 3 INCONTRI, UNO AL MESE


1. Il potere delle parole

Le parole che mancano.

Le parole non dette.

Le parole eterne.


“Adoro le persone che sanno scegliere con cura le parole da non dire!” Alda Merini


2. Le parole che feriscono

Le parole pericolose.


Le parole distratte.


Le parole – proiettili.


“Tutti abbiamo una ferita segreta per riscattare la quale combattiamo. Italo Calvino

3. Le parole che curano

Come trovare le parole.

Le parole – carezze

Le parole che creano relazioni.

“Trovate parole che mi incantino: credo soltanto agli incantesimi.” Marina Cvetaeva




QUANDO? dalle 10,30 alle 12,30


• sabato 27 novembre e domenica 19 dicembre 2021, sabato 29 genn
aio 2022.

Info e iscrizioni: corsi.ilpaesechenonce@virgilio.it

SETTE TRAME PER SETTE RACCONTI IN PRESENZA da sabato 23 ottobre 2021

SETTE TRAME PER SETTE RACCONTI
Laboratorio IN PRESENZA di scrittura creativa

a cura di Martina Russo, laureata in Culture Moderne Comparate all’Università di Bergamo e diplomata alla Scuola Holden di Torino. Apprezza principalmente la letteratura “non di genere” e i romanzi storici ambientati nel Novecento.


Sette incontri di un’ora e mezza
al sabato pomeriggio

23 e 30 ottobre – 6 – 13 – 20 – 27 novembre e 11 dicembre 2021

orario: 15.00 – 16.30

Bergamo, via Sant’Alessandro 32 – cortile interno

Per quanto l’offerta di letteratura, cinema, teatro e tivù sia sempre più vasta, le trame sono sempre più o meno le stesse.
Per l’esattezza sono sette, sostiene Christopher Booker, accademico inglese, scrittore e saggista, autore di «The seven basic plots: why we tell stories» (Le sette trame fondamentali: perché raccontiamo storie).
La tesi del libro è che da quando gli esseri umani hanno cominciato a raccontarsi storie davanti al fuoco nella notte dei tempi, dai primi cantori e poeti fino all’ avanguardia più moderna, l’intreccio delle vicende narrate segue una serie di binari prefissati, con regole, sviluppi, colpi di scena e risoluzioni che non si discostano mai da una determinata tabella. «Dall’ Iliade al Signore degli Anelli, dalla tragedia greca ai cartoni animati, si può dire che ogni genere di storia, per quanto seria o triviale, proviene dalle medesime fonti e abbraccia gli stessi archetipi», dichiara il professor Booker.
«Veniamo tutti dal “Cappotto” di Gogol», dicevano gli scrittori russi dell’Ottocento.

La novità del saggio di Booker è che stabilisce il numero preciso di queste formule, fornendone l’elenco, la descrizione, gli esempi concreti nel campo delle lettere o del cinema.
Naturalmente, è opinabile che le trame siano proprio sette: potrebbero anche essere sei, oppure otto, o magari una decina, e il concetto non cambierebbe molto.
A noi, la sua lista, sembra convincente.

Sette incontri, della durata di un’ora e mezza ciascuno, in cui si tratta una singola trama e si dà spazio agli elaborati dei partecipanti.
Avvio sabato 23 ottobre 2021.



Info e iscrizioni: ilpaesechenonce@virgilio.it

La magia del MANDALA laboratorio IN PRESENZA domenica 17 ottobre

Ogni mattina schizzavo in un taccuino un piccolo disegno circolare, un mandala, che sembrava corrispondere la mia condizione intima di quel periodo. Con l’aiuto di questi disegni potevo di giorno in giorno osservare le mie trasformazioni psichiche. Solo un po’ per volta scoprii che cos’è veramente il mandala: formazione, trasformazione della mente eterna, eterna ricreazione e questo è il Sé, la personalità nella sua interezza.

C.G.Jung.

Seminario teorico/pratico della durata di un’intera giornata a cura di Silvia de Toma

(Non è richiesta nessuna conoscenza specifica in campo artistico).

Il materiale necessario sarà messo a disposizione dei partecipanti.

La creazione di un Mandala è un’esperienza, un processo psichico e creativo capace di dare forma e ordine al nostro spazio interiore. Un dialogo con noi stessi in cui ogni giudizio è sospeso.

PROGRAMMA

Mattina 10.30 / 13.00

– Il significato simbolico del cerchio e il Mandala nelle diverse culture e tradizioni.

– Il Mandala individuale come archetipo del Sé e il suo uso terapeutico.

– Costruzione geometrica di un Mandala

Pausa pranzo 13.00 / 14.00

Pomeriggio 14.00/ 17.30

– Esercizi per attivare la parte destra del cervello e liberare la creatività la percezione.

– Realizzazione del Mandala personale.

– Osservazione silenziosa e condivisione.

I partecipanti al Seminario, se interessati, potranno incontrarsi nuovamente in uno spazio settimanale di due ore, in cui realizzare i propri Mandala in libertà e ricevere consigli e suggerimenti sulle diverse tecniche.

Info e iscrizioni: ilpaesechenonce@virgilio.it

SETTE TRAME PER SETTE RACCONTI online da sabato 2 ottobre 2021

SETTE TRAME PER SETTE RACCONTI
Laboratorio ONLINE di scrittura creativa

a cura di Martina Russo, laureata in Culture Moderne Comparate all’Università di Bergamo e diplomata alla Scuola Holden di Torino. Apprezza principalmente la letteratura “non di genere” e i romanzi storici ambientati nel Novecento.


Sette incontri di un’ora e mezza
ogni sabato pomeriggio a partire
dal 2 ottobre 2021

9 – 16 – 23 – 30 ottobre e 6 – 13 novembre 2021

orario: 15.00 – 16.30

Per quanto l’offerta di letteratura, cinema, teatro e tivù sia sempre più vasta, le trame sono sempre più o meno le stesse.
Per l’esattezza sono sette, sostiene Christopher Booker, accademico inglese, scrittore e saggista, autore di «The seven basic plots: why we tell stories» (Le sette trame fondamentali: perché raccontiamo storie).
La tesi del libro è che da quando gli esseri umani hanno cominciato a raccontarsi storie davanti al fuoco nella notte dei tempi, dai primi cantori e poeti fino all’ avanguardia più moderna, l’intreccio delle vicende narrate segue una serie di binari prefissati, con regole, sviluppi, colpi di scena e risoluzioni che non si discostano mai da una determinata tabella. «Dall’ Iliade al Signore degli Anelli, dalla tragedia greca ai cartoni animati, si può dire che ogni genere di storia, per quanto seria o triviale, proviene dalle medesime fonti e abbraccia gli stessi archetipi», dichiara il professor Booker.
«Veniamo tutti dal “Cappotto” di Gogol», dicevano gli scrittori russi dell’Ottocento.

La novità del saggio di Booker, è che stabilisce il numero preciso di queste formule, fornendone l’elenco, la descrizione, gli esempi concreti nel campo delle lettere o del cinema.
Naturalmente, è opinabile che le trame siano proprio sette: potrebbero anche essere sei, oppure otto, o magari una decina, e il concetto non cambierebbe molto.
A noi, la sua lista, sembra convincente.

Sette incontri, della durata di un’ora e mezza ciascuno, in cui si tratta una singola trama e si dà spazio agli elaborati dei partecipanti.
Avvio sabato 2 ottobre 2021.



Info e iscrizioni: ilpaesechenonce@virgilio.it

Corso base di scrittura dal 14 settembre Corso avanzato di scrittura dal 22 settembre

Corso base: cinque incontri di due ore dalle 20.30 alle 22.30

14 – 21- 28 settembre e 5 – 12 ottobre 2021

PROGRAMMA

L’angoscia della pagina bianca. L’incipit. Come si inizia un racconto e come si inizia un romanzo. Excursus sui grandi incipit della letteratura.

La descrizione. Descrizione di paesaggi. Descrizione di personaggi. Descrizione di stati d’animo. Descrizione di cose ed eventi. Quali tecniche usare.

Il dialogo. I vari modi di scrivere un dialogo. Il modo diverso in cui gli scrittori hanno scritto i loro dialoghi. La veridicità del dialogo. Il saper rendere riconoscibili e diverse le varie voci che fanno parte del dialogo. Il ritmo del dialogo.

La digressione Perché è importante la digressione nella narrativa. A cosa serve, perché introdurre personaggi minori. Come si inseriscono le digressioni nel testo narrativo.

E quando ho finito di scrivere il mio libro o i miei racconti cosa devo fare? Il mondo editoriale. Le differenze tra una casa editrice e un’altra. Capire perché non si deve scegliere un editore a caso. Come si invia un testo a una casa editrice.

Corso avanzato: sei incontri di due ore dalle 20.30 alle 22.30

22 – 29 settembre e 6 – 13 – 20 – 27 ottobre 2021

PROGRAMMA

• Dritti al punto
Che cosa davvero vogliamo raccontare? Da dove vengono le idee?
Le storie sono dentro di noi, basta saperle cercare

• Romanzo e racconto: una diversa distanza narrativa
Centometristi o fondisti? Questione di fiato

• Il potere del non-detto
I silenzi, le pause, la reticenza: tutto ciò che scegliamo di non dire

• Flash fiction, ovvero i racconti più brevi al mondo
Il dono della (estrema) sintesi

• Il punto di vista determina la storia.
L’importanza dello sguardo. Prima o terza persona?
La scelta del narratore

• Leggere e scrivere un racconto
Trovare la propria voce

Attraverso letture ed esercizi mirati andremo a caccia di storie e approfondiremo alcune questioni fondamentali della scrittura narrativa, affinando le tecniche e gli strumenti acquisiti.

Info e iscrizioni: corsi.ilpaesechenonce@virgilio.it

Le Dee dentro la donna dal 23 ottobre laboratorio di libroterapia IN PRESENZA

Ci sono dee dentro ogni donna. Trova la tua dea!
Un laboratorio, tante letture, per esplorare il mito, scoprire l’eroina che è dentro ogni donna.
Ispirato al libro “Le Dee dentro la donna” di @Jean Shinoda Bolen.


7 appuntamenti condotti da Carla Pinna
il sabato mattina dalle 10,30 alle 12,00


23/10 Artemide, lo spirito indomito dentro la donna;
13/11 Atena, il pensiero razionale, il dominio della volontà e dell’intelletto.
18/12 Estia, la donna saggia e la zia nubile.
15/01 Era, la donna fedele e moglie.
12/02 Demetra, la madre.
12/03 Persefone, la donna ricettiva, per sempre figlia.
19/04 Afrodite, il potere di trasformazione e di creazione dell’amore.

curarsiconilibri@gmail.com

corsi.ilpaesechenonce@virgilio.it

A settembre tornano i nostri corsi in presenza!

L’estate è cominciata… ma noi pensiamo già all’autunno!

Sì, perché non vediamo l’ora di riprendere insieme a voi i nostri corsi in presenza 🙂


Qui al Paese che non c’è stiamo lavorando al calendario di settembre e presto pubblicheremo tutte le date.
Continuate a seguirci per essere sempre aggiornati sulle nostre attività!

Nel frattempo, vi auguriamo di trascorrere delle bellissime vacanze, ricche di storie da leggere e da raccontare.

✍️ 📚✍️

Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre,
ma nell’avere nuovi occhi.

Marcel Proust

SETTE TRAME per SETTE RACCONTI online da sabato 8 maggio 2021

SETTE TRAME PER SETTE RACCONTI
Laboratorio ONLINE di scrittura creativa

a cura di Martina Russo laureata in Lettere, sta attualmente studiando Scrittura e Storytelling alla Scuola Holden. Le piacciono i romanzi di narrativa, specialmente quella storica e i dolci.


Sette incontri di un’ora e mezza
ogni sabato pomeriggio a partire
da sabato 8 maggio 2021
ore 17:00 | 18:30

Per quanto l’offerta di letteratura, cinema, teatro e tivù sia sempre più vasta, le trame sono sempre più o meno le stesse.
Per l’esattezza, sono sette, sostiene Christopher Booker, accademico inglese, scrittore e saggista, autore di «The seven basic plots: why we tell stories» (Le sette trame fondamentali: perché raccontiamo storie).
La tesi del libro, è che da quando gli esseri umani hanno cominciato a raccontarsi storie davanti al fuoco nella notte dei tempi, dai primi cantori e poeti fino all’ avanguardia più moderna, l’intreccio delle vicende narrate segue una serie di binari prefissati, con regole, sviluppi, colpi di scena e risoluzioni che non si discostano mai da una determinata tabella. «Dall’ Iliade al Signore degli Anelli, dalla tragedia greca ai cartoni animati, si può dire che ogni genere di storia, per quanto seria o triviale, proviene dalle medesime fonti e abbraccia gli stessi archetipi», dichiara il professor Booker.
«Veniamo tutti dal “Cappotto” di Gogol», dicevano gli scrittori russi dell’Ottocento.

La novità del saggio di Booker, è che stabilisce il numero preciso di queste formule, fornendone l’elenco, la descrizione, gli esempi concreti nel campo delle lettere o del cinema.
Naturalmente, è opinabile che le trame siano proprio sette: potrebbero anche essere sei, oppure otto, o magari una decina, e il concetto non cambierebbe molto.
A noi, la sua lista, sembra convincente.

Sette incontri, della durata di un’ora e mezza ciascuno, in cui si tratta una singola trama e si dà spazio agli elaborati dei partecipanti.
Avvio sabato 8 maggio 2021.

Contributo richiesto €.90,00 + 20 quota associativa annuale.

Info e iscrizioni: corsi.ilpaesechenonce@virgilio.it

Leggere libri, scrivere storie, laboratorio online di libroterapia e scrittura sabato 24 aprile 2021

Leggere libri, scrivere storie, laboratorio di libroterapia e scritturaLa lettura rende un uomo completo,
la conversazione lo rende agile di spirito
e la scrittura lo rende esatto.
Francis Bacon

UN LABORATORIO. 3 INCONTRI, UNO AL MESE. ONLINE

A cura di Angela Sabella e Carla Pinna

QUANDO? Il sabato dalle 10,30 alle 12,30
24 aprile, 22 maggio, 19 giugno.

PRIMO INCONTRO
1. Dare voce alla memoria .Scrittura autobiografica
La scrittura del ricordo.
I ricordi fanno bene a chi li scrive.
“Cos’è un ricordo? Qualcosa che hai o qualcosa che hai perso per sempre?” Isabel Allende

Esercizio di scrittura: La scatola delle meraviglie
SECONDO INCONTRO
2. Quando il corpo ci parla: affrontare la malattia.Scrittura espressiva
La scrittura come terapia.
La finzione letteraria.
La ben-attia e il ben-essere.
“A differenza delle altre malattie la vita è sempre mortale. Non sopporta cure.” Italo Svevo

Esercizio di scrittura: La lettera immaginata
TERZO INCONTRO
3. La forza della parola.Scrittura creativa
Perché si scrive.
Trovare le parole.
Narrare la storia della vita.

Esercizio di scrittura: Sheherazade e altre storie


Per info e iscrizioni: ilpaesechenonce@virgilio.it